Un nuovo studio ha trovato un legame tra i dispensari legali di cannabis e la diminuzione dei decessi dovuti agli oppioidi

234

Un nuovo studio ha rivelato che i dispensari legali di cannabis possono abbassare il tasso di decessi dovuti agli oppioidi in alcune contee americane. Anche se lo studio non può dimostrare che i dispensari siano direttamente responsabili della diminuzione delle morti legate agli oppioidi, ha trovato che le contee USA con dispensari legali di cannabis avevano tassi più bassi di morti dovuti agli oppioidi.

Credit: Rex Medlen

Lo studio ha analizzato le morti legate agli oppioidi tra il 2014 e il 2018. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), un totale di 46.802 persone sono morte per overdose di oppioidi negli Stati Uniti lo scorso anno. Due terzi di queste morti erano dovute a oppioidi sintetici come il fentanyl. La recente pandemia di COVID-19 ha peggiorato la crisi degli oppioidi negli Stati Uniti. Il rapporto del CDC afferma che le morti da oppioidi sintetici sono aumentate più del 38% da giugno 2019 a maggio 2020. Quindi, i dati utilizzati per questo studio sono già vecchi di diversi anni.

Credit: NickyPe

Per questo studio, i ricercatori hanno analizzato i dati di 812 contee statunitensi in 23 stati. Questi stati permetteranno i dispensari legali di cannabis entro la fine del 2017. I ricercatori hanno combinato questo con i dati sulle morti legate agli oppioidi in quelle contee.

Credit: DimStock

Il professore assistente Chelsea Shover ha detto che la forza dello studio è che i ricercatori hanno esaminato i dati a grana finissima. Ha dichiarato: “Lo studio non può dirci a livello individuale se le persone che usano la cannabis stanno usando meno oppioidi, non iniziano a usare oppioidi, o non muoiono di oppioidi”. Ha anche aggiunto: “Se si dovesse fare lo stesso studio con i dati attuali, si troverebbe qualcosa di diverso a causa del modo in cui sia le morti per oppioidi che i dispensari di cannabis si sono spostati da allora”.

Credit: 7raysmarketing

Tuttavia, sono necessarie ricerche più rigorose sulla cannabis per trovare una relazione causale tra il consumo legale di questa e le morti legate agli oppioidi.